Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere il codice sconto del 20%!
mockup_thecalabreser_repepe_spare
THE PROJECT

Un viaggio in immagini attraverso la nostra terra

The Calabreser è un progetto artistico che nasce dal desiderio di far parlare la Calabria attraverso le copertine di una rivista immaginaria ispirate al “The New Yorker” e a tutti i fantastici progetti spin-off di tutto il mondo nati con l’intento di valorizzare luoghi del cuore attraverso il linguaggio visivo.

Visioni illustrate della Calabria e della calabresità – allo stesso tempo diverse e complementari, poetiche e umoristiche, ironiche o realistiche – che emulano con originalità e audacia la sua bellezza e il suo fascino senza tempo.

The Calabreser vuole riunire artisti calabresi e artisti da tutto il mondo intorno a un unico concetto: celebrare la Calabria al fine di renderla così protagonista di una narrazione autobiografica e corale.

MORE THAN A PROJECT

Impegno per la Calabria

The Calabreser non si limita a celebrare la bellezza della Calabria, ma si impegna anche a realizzare azioni e progetti sostenibili e di sviluppo sociale nella regione.

Crediamo nell’arte come strumento di cambiamento positivo e ci impegniamo a utilizzare il nostro progetto per creare un impatto duraturo sulla comunità calabrese.

Gli obiettivi del progetto sono:

  • Raccontare la Calabria in modo diverso e originale
  • Creare un collettivo di artisti/designer calabresi
  • Supportare giovani artisti/designer calabresi
  • Diffondere l’arte dell’illustrazione  
  • Realizzare progetti sostenibili e di sviluppo sociale in Calabria
14_thecalabreser_mockup
Who we are

Dietro le quinte di The Calabreser:
Un team di passione e talento

The Calabreser è a cura dell’illustratore calabrese Giuseppe Talarico, che si occupa dell’art direction e della valorizzazione elaborati nel rispetto degli illustratori coinvolti. Evermind Srl Società Benefit è partner e sponsor del progetto.

“Quando fu il giorno della Calabria, Dio si trovò in pugno 15 mila kmq di argilla verde con riflessi viola. Pensò che con quella creta si potesse modellare un paese per due milioni di abitanti al massimo. Era teso in un vigore creativo, il Signore, e promise a se stesso di fare un capolavoro.”

(Leonida Repaci)

Iscriviti alla Newsletter e ottieni il 20% di sconto al tuo prossimo acquisto